E’ “socialmente pericoloso” e potrebbe colpire ancora Aleksander Mateusz Chomiak, il 24 enne senza tetto di origini polacche fermato ieri, a Milano, con l’accusa di tentato omicidio per aver accoltellato, la notte di san Silvestro, alla Stazione Termini di Roma, una turista sua coetanea israeliana.

E’ quanto ha in sostanza sostenuto il pm milanese Enrico Pavone nella richiesta di convalida del fermo e di custodia cautelare in carcere per il giovane, inviata al gip Natalia Imarisio.

Il clochard verrà interrogato dal giudice nel pomeriggio. L’uomo è una sorta di ‘fantasma’ che si aggirava da almeno 8 mesi per l’Italia ed è ipotizzabile che abbia problemi psichici.

Emerge dagli accertamenti degli inquirenti che hanno chiesto la convalida del fermo e la custodia in carcere per il giovane, che non ha detto nulla dopo essere stato bloccato e che non parla italiano. Al momento per gli inquirenti il suo è stato un atto privo di motivazione.

Potresti leggere

Appalti, Salvini accelera sul codice appalti

  Ho lavorato anche questa mattina con i tecnici per portare entro…

Chiara si toglie la vita, la trans 18enne vittima di bullismo e violenze a Napoli

Chiara, transgender che a dicembre prossimo avrebbe compiuto 19 anni, si è tolta la…

Falsi permessi di soggiorno, sgominata associazione a Napoli: arrestato anche dipendente comunale

Terremoto al Comune di Napoli. Un dipendente di una delle Municipalità partenopea…