E’ “socialmente pericoloso” e potrebbe colpire ancora Aleksander Mateusz Chomiak, il 24 enne senza tetto di origini polacche fermato ieri, a Milano, con l’accusa di tentato omicidio per aver accoltellato, la notte di san Silvestro, alla Stazione Termini di Roma, una turista sua coetanea israeliana.

E’ quanto ha in sostanza sostenuto il pm milanese Enrico Pavone nella richiesta di convalida del fermo e di custodia cautelare in carcere per il giovane, inviata al gip Natalia Imarisio.

Il clochard verrà interrogato dal giudice nel pomeriggio. L’uomo è una sorta di ‘fantasma’ che si aggirava da almeno 8 mesi per l’Italia ed è ipotizzabile che abbia problemi psichici.

Emerge dagli accertamenti degli inquirenti che hanno chiesto la convalida del fermo e la custodia in carcere per il giovane, che non ha detto nulla dopo essere stato bloccato e che non parla italiano. Al momento per gli inquirenti il suo è stato un atto privo di motivazione.

Potresti leggere

Colpo alla ‘ndrangheta, traffico di droga e armi: 30 arresti in Italia

Traffico di droga e armi, smantellata organizzazione criminale. Operazione dei carabinieri, nelle…

Carcere, suicida l’82esimo detenuto del 2022: era recluso a Rebibbia

A luglio avrebbe finito di scontare la sua pena, ma gli agenti…

Spingono a terra e prendono a calci donna per strada e le portano via 30 euro: coppia arrestata a Napoli

Sono le otto di sera e una signora, 46enne, sta passeggiando tranquillamente…