La madre di un bimbo di 4 anni e il suo compagno sono indagati dalla procura di Agrigento per maltrattamenti e lesioni nei confronti del piccolo che sarebbe stato colpito con un corpo contundente.

Il bambino è arrivato in un ospedale di Catania con lesioni gravi alle dita delle mani, dei piedi e ai testicoli e con ustioni presumibilmente prodotte da sigarette. I due adulti hanno ricevuto un avviso di conclusione delle indagini preliminari firmata dall’aggiunto Salvatore Vella.

Il provvedimento è stato notificato dalla sezione della Squadra Mobile della Questura di Agrigento, che si occupa di reati contro la persona e ai danni di minorenni, che ha indagato sul caso.

L’inchiesta è stata avviata dopo una segnalazione del personale medico dell’ospedale Garibaldi Nesima di Catania, dove il piccolo era stato trasferito e ricoverato d’urgenza per le gravi condizioni in cui versava. Le indagini della squadra mobile, diretta da Giovanni Minardi, sono state supportate da attività tecniche di intercettazione ambientali e telefoniche e, secondo l’accusa, hanno “permesso di svelare gravi indizi di colpevolezza” nei confronti dei due indagati

Potresti leggere

Carcere, 159 detenuti in semilibertà tornano in cella a capodanno. Il Garante: “Scelta senza senso”

Nessuna proroga per i detenuti semiliberi: in Campania 159 di loro dovranno…

Operai ucciso con calci e pugni dai colleghi: “Devi far lavorare lui”

E’ stato ucciso con calci e pugni, e colpito da dischetti di…

Napoli, cadavere trovato nel parco della Marinella a Napoli

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione e’ stato scoperto ieri pomeriggio…