Un detenuto di 27 anni è morto martedì sera, intorno alle 21, nel carcere ‘Lorusso e Cutugno‘ di Torino, dopo aver inalato, secondo una prima ricostruzione, alcune bombolette del gas, quelle dei fornelli da campeggio, utilizzate dai reclusi per scaldare le vivande.

Anche il compagno di cella è stato trovato dagli agenti della polizia penitenziaria privo di conoscenza ed è stato trasportato all’ospedale ‘Maria Vittoria’, ma non è in pericolo di vita e dopo aver trascorso la notte al pronto soccorso è stato riportato in carcere.

Sono in corso le indagini per capire se si è trattato di un incidente o se i due abbiano cercato di togliersi la vita.

Potresti leggere

Procida covid free, è la prima isola italiana completamente vaccinata

Procida è la prima isola italiana ad aver completato la vaccinazione di tutta la popolazione…

Come sta il piccolo Eitan, il punto sulle indagini dopo il crollo della funivia: il giallo del freno

C’e un cauto ottimismo per il bambino di cinque anni, l’unico sopravvissuto…

Maltratta gli alunni della sua classe, maestra sospesa dopo la denuncia dei genitori

Stamane, i Militari della Stazione Carabinieri di Torrimpietra, supportati da personale della…