ragazza violentata

Violentata e uccisa con almeno tre coltellate. E’ morta così Grazia Severino, una ragazza che domani, venerdì 30 aprile, avrebbe compiuto 24 anni. La giovane è stata ritrovata, poco dopo le 17, in fin di vita in un garage di via Carlo Aberto (I traversa) a Pompei, comune in provincia di Napoli. Immagini raccapriccianti quelle che si sono ritrovati davanti ai propri occhi i sanitari del 118 e le prime persone che hanno soccorso la giovane vittima.

Grazia era in una pozza di sangue, con le caviglie spezzate e tracce di violenza sessuale sul corpo (presenta escoriazioni anali). Nonostante il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia la giovane è deceduta poco dopo in seguito alle gravi ferite riportate. Sul brutale omicidio sono in corso le indagini dei Carabinieri di Castellammare e dei Carabinieri di Pompei, a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica degli eventi. Le indagini sono coordinate dalla procura di Torre Annunziata guidata da Nunzio Fragliasso.

 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook Il Rinascimento.

Potresti leggere

Bidello arrestato per l’omicidio del professore nel Napoletano, la figlia: “Mi vergogno e chiedo scusa”

“Non ho ancora avuto modo di incontrare il mio assistito, ’siamo in…

Banca di Credito Popolare, ecco i risultati preliminari dell’esercizio 2020

Il Consiglio di Amministrazione della Banca di Credito Popolare, presieduto da Mauro…

Le ricerche del piccolo Mattia dopo l’alluvione, il papà: “Spero di ritrovarlo svenuto”

Dopo quasi quattro giorni di ricerche, è stato ritrovato solo lo zainetto…