ragazza violentata

Violentata e uccisa con almeno tre coltellate. E’ morta così Grazia Severino, una ragazza che domani, venerdì 30 aprile, avrebbe compiuto 24 anni. La giovane è stata ritrovata, poco dopo le 17, in fin di vita in un garage di via Carlo Aberto (I traversa) a Pompei, comune in provincia di Napoli. Immagini raccapriccianti quelle che si sono ritrovati davanti ai propri occhi i sanitari del 118 e le prime persone che hanno soccorso la giovane vittima.

Grazia era in una pozza di sangue, con le caviglie spezzate e tracce di violenza sessuale sul corpo (presenta escoriazioni anali). Nonostante il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia la giovane è deceduta poco dopo in seguito alle gravi ferite riportate. Sul brutale omicidio sono in corso le indagini dei Carabinieri di Castellammare e dei Carabinieri di Pompei, a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica degli eventi. Le indagini sono coordinate dalla procura di Torre Annunziata guidata da Nunzio Fragliasso.

 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook Il Rinascimento.

Potresti leggere

Coronavirus, casi e ricoveri in calo costante: le vittime sono 121

Tasso di positività in calo costante e pazienti ricoverati nei reparti di degenza ordinaria e di…

Traffico di stupefacenti e truffe ai danni dell’Inps sotto il controllo della mafia: 40 arresti

Maxi blitz contro la mafia, falsi all’Inps, spaccio di droga e finti…

Femminicidio nel parcheggio del supermercato: donna uccisa a coltellata dal marito

Dramma questa mattina a Somma Vesuviana (Napoli). Una donna di 63 anni,…