ragazza violentata

Violentata e uccisa con almeno tre coltellate. E’ morta così Grazia Severino, una ragazza che domani, venerdì 30 aprile, avrebbe compiuto 24 anni. La giovane è stata ritrovata, poco dopo le 17, in fin di vita in un garage di via Carlo Aberto (I traversa) a Pompei, comune in provincia di Napoli. Immagini raccapriccianti quelle che si sono ritrovati davanti ai propri occhi i sanitari del 118 e le prime persone che hanno soccorso la giovane vittima.

Grazia era in una pozza di sangue, con le caviglie spezzate e tracce di violenza sessuale sul corpo (presenta escoriazioni anali). Nonostante il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia la giovane è deceduta poco dopo in seguito alle gravi ferite riportate. Sul brutale omicidio sono in corso le indagini dei Carabinieri di Castellammare e dei Carabinieri di Pompei, a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica degli eventi. Le indagini sono coordinate dalla procura di Torre Annunziata guidata da Nunzio Fragliasso.

 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook Il Rinascimento.

Potresti leggere

Strage della funivia Stresa-Mottarone, il piccolo Eitan ha riaperto gli occhi: il bimbo è stato estubato

Eitan, il bambino di 5 anni sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, ha…

Prima la lite, poi la tragedia: uccide la madre con decine di coltellate

Un uomo di 36 anni, Paolo Sisci, ha ucciso stamani la madre…

Accoltellato a scuola, 13enne finisce in ospedale nel Napoletano

Ragazzino di 13 anni aggredito e colpito alla schiena con un’arma da taglio mentre…