Vincenzo Albertini Mecenate con Napoli Sotterranea

Per motivi storici, sociali, culturali, la penisola italiana è la madre dell’arte classica: dall’epoca dei Greci e dei Romani, al periodo medievale, alle inimitabili creazioni del Rinascimento e del Barocco. Giotto e Michelangelo, Leonardo e Raffaello, Botticelli e Caravaggio, sono artisti che hanno condizionato tutta l’arte successiva, grazie ai loro immortali capolavori. E anche in tutte le epoche più recenti, le espressioni artistiche provenienti dal nostro Paese hanno avuto un rilievo assoluto.

Cosa è Mecenate

Partendo da questo presupposto, nasce Mecenate.online: un progetto che ha l’obiettivo di promuovere l’arte contemporanea italiana in tutto il mondo, soprattutto nelle grandi aree anglofone (la Gran Bretagna, il nord America, l’Australia) e non solo, permettendo agli appassionati di poterne usufruirne, ovunque si trovino.

L’arte italiana che connette il mondo

Mecenate è una piattaforma in cui artisti di tutto il mondo possono mettere in mostra le loro opere, favorendo il mercato dell’arte italica. Inoltre Mecenate ha in programma, nei prossimi mesi, una serie di iniziative ulteriori (esposizioni, pubblicazioni artistiche, collaborazioni internazionali) mirate a far conoscere l’arte contemporanea che più rappresenta la creatività del momento.

Vincenzo Albertini Mecenate con Napoli Sotterranea

Già molti artisti hanno aderito al progetto Mecenate: numerosi i creativi che hanno la voglia di “esistere” per un mercato internazionale attraverso una piattaforma che, oltre alla possibilità di vendita, dà visibilità e opportunità di collaborazioni artistico-culturali oltre che cavalcare il momento tecnologico degli NFT. Tra chi ha già aderito all’iniziativa è stato Vincenzo Albertini di Napoli Sotterranea.

Potresti leggere

Procida nominata Capitale Italiana della Cultura per il 2022

Procida è la Capitale italiana della cultura per l’anno 2022. E’ stata…

Morte Piero Angela, il ricordo del figlio Alberto: “Era come vivere con Leonardo Da Vinci”

“Ho avuto la sensazione di avere Leonardo Da Vinci in casa“. Sono…

‘L’araba felice’, l’essere musulmana e libera secondo Rajae Bezzaz

Rajae Bezzaz L’araba felice. L’autrice sarà presto a Napoli per presentare il suo libro. Un testo già di successo