Secondo quanto denuncia la tv web ucraina Hromadske, Victoria Roshchyna, giornalista dell’emittente, è “tenuta prigioniera” dai servizi russi. “Lavorava sul campo nell’est e nel sud dell’Ucraina dall’inizio della guerra, ma dal 12 marzo non riusciamo a contattarla”, si legge sul profilo Twitter della tv.

“In base ad alcune testimonianze, in quel momento la giornalista si trovava a Berdiansk (80 km da Mariupol), temporaneamente occupata. Il 16 marzo abbiamo appreso che il giorno prima, Victoria Roshchyna era stata arrestata dall’FSB russo. Attualmente, non sappiamo dove sia”.

La giornalista sarebbe stata arrestata il 15 marzo mentre si trovava nella città di Berdjansk, nel sud-est dell’Ucraina e a 80 chilometri da Mariupol, per documentare l’invasione russa. Hromadske ha detto di aver saputo “da testimonianze” dell’arresto il giorno dopo il fermo della giornalista e di non sapere al momento dove Roshchyna si trovi.

Potresti leggere

Domenica di sangue a Messina, ucciso un 31enne e ferito un 35enne: si cerca un sospettato

Sparatoria nella serata di domenica a Messina. Giovanni Portogallo, 31enne originario del…

Israele – Hamas, regge la tregua: il plauso della Comunità internazionale

Dalle 2 ora locale (l’una in Italia) i combattimenti fra Israele e…

Guerra in Ucraina, esplosioni in più città: “Vogliono creare confusione”

“I russi stanno perseguendo tattiche che li fanno sembrare imprevedibili. Si può…