Secondo quanto denuncia la tv web ucraina Hromadske, Victoria Roshchyna, giornalista dell’emittente, è “tenuta prigioniera” dai servizi russi. “Lavorava sul campo nell’est e nel sud dell’Ucraina dall’inizio della guerra, ma dal 12 marzo non riusciamo a contattarla”, si legge sul profilo Twitter della tv.

“In base ad alcune testimonianze, in quel momento la giornalista si trovava a Berdiansk (80 km da Mariupol), temporaneamente occupata. Il 16 marzo abbiamo appreso che il giorno prima, Victoria Roshchyna era stata arrestata dall’FSB russo. Attualmente, non sappiamo dove sia”.

La giornalista sarebbe stata arrestata il 15 marzo mentre si trovava nella città di Berdjansk, nel sud-est dell’Ucraina e a 80 chilometri da Mariupol, per documentare l’invasione russa. Hromadske ha detto di aver saputo “da testimonianze” dell’arresto il giorno dopo il fermo della giornalista e di non sapere al momento dove Roshchyna si trovi.

Potresti leggere

Il Virus avanza. Speranza annuncia quarta dose

“Credo che in queste giornate in cui il numero dei casi è…

Una spia russa infiltrata a Napoli nella Nato: la storia di Maria

n’inchiesta condotta per dieci mesi dal quotidiano Repubblica insieme al sito investigativo…

Zelensky a Putin: “Parliamo di pace. Ma da Mosca: “Prima un trattato tra nazioni”

Ventiquattro giorni dopo l’invasione di Mosca in Ucraina, il presidente Volodymyr Zelensky…