Uccide il figlio della sua badante

Un anziano, 85 anni, ha ucciso questa sera, con un colpo d’arma da fuoco, il figlio 43enne della sua badante. L’omicidio è avvenuto a Gambolò (località in provincia di Pavia), in Lomellina a pochi chilometri da Vigevano (sempre nel Pavese).

Uccide il figlio della sua badante

L’85enne, da tempo malato e costretto a muoversi su una carrozzina, deteneva regolarmente l’arma con cui ha sparato. Non sono al momento conosciute le ragioni del gesto: dai primi accertamenti, sembra comunque che a spingere il pensionato ad esplodere il colpo contro la vittima siano stati motivi di poco conto.

I primi accertamenti

L’anziano ha usato un fucile da caccia. A lanciare l’allarme è stata la badante italiana dell’anziano disperata dopo aver visto il figlio crollare sul pavimento dell’appartamento dopo essere stato raggiunto dal colpo.

L’allarme

Sul posto sono subito accorsi i soccorritori, insieme ai carabinieri. Ormai non c’era piuùnulla da fare. Il 43enne è morto all’istante. I carabinieri hanno subito avviato gli accertamenti per ricostruire il fatto e comprendere meglio le ragioni che hanno spinto l’anziano ad impugnare il suo fucile ed a sparare contro il figlio della badante che lo assiste. L’indagine è coordinata dalla Procura di Pavia.

Potresti leggere

Orrore a Napoli, ragazza trascinata e molestata in casa: trovata con il volto insanguinato

Armato di coltello ha aggredito una ragazza e l’ha trascinata nel suo…

Sangue in discoteca a Napoli, tre giovani massacrati di botte dopo litigio

Sabato sera di sangue nella zona della movida estiva di Napoli. Intorno…

Schiacciato e ucciso da un container, operaio morto a Civitavecchia

Un operaio italiano di 29 anni è morto questa mattina nel porto…