Matteo Renzi annuncia la nascita del Terzo Polo dopo aver trovato un accordo con Carlo Calenda, spiegando che sarà una valida alternativa alla Destra e alla Sinsitra: “Costruire una casa simile non è facile, ma è possibile. E forse è persino doveroso in un momento nel quale sovranisti e populisti giocano a chi la spara più grande. E nel momento in cui tutte le altre forze politiche – tutte, di destra e di sinistra – imbarcano in coalizioni contraddittorie chi ha fatto cadere Draghi. Facendo male all’Italia”, questo il commento dell’ex premier.

“Faccio il primo passo con il sorriso: perche’ so che sarete in tanti a camminare con noi”, questo il commento di Renzi su Facebook. Il leader di Italia dei Valori ha poi spiegato perché la coalizione sarà guidata da Carlo Calenda: “Io faccio politica da tanti anni e ho avuto l’onore di servire ai livelli apicali la mia citta’, il mio Paese, la mia comunita’. Ho imparato che bisogna sempre essere ambiziosi, puntare in alto, non sognare in piccolo. Ma ci sono dei momenti in cui le ambizioni personali lasciano il passo ai sogni collettivi. Servono gli assist per fare i goal”.

“Il progetto del terzo polo e’ molto piu’ grande dei singoli destini personali e io con impegno e tenacia saro’ in campo (e in qualche circoscrizione al Senato) per dare una mano e farlo vincere. Dico alla comunita’ di Italia Viva: adesso tutti al lavoro con Carlo e gli amici di Azione per salvare l’Italia dai sovranisti e dai populisti. A testa alta, a viso aperto. Ci siamo riusciti con Draghi quando non ci credeva nessuno, riproviamoci adesso. Con il nostro sorriso, con la nostra generosita’, con il nostro stile orgogliosamente controcorrente. L’Italia ha bisogno di noi per evitare l’incubo populista e tornare a sognare buona politica. Ci siamo, con tutto il nostro coraggio”.

Potresti leggere

Coppia e figlio italiani sequestrati in Mali: “Sono missionari dei Testimoni di Geova”

Una coppia di italiani e il loro figlio sono stati rapiti giovedì…

Salvini sogna Palazzo Chigi

“Il mio ritorno al Viminale in caso di vittoria? Se gli italiani…

Berlusconi rilancia il poliziotto di quartiere

La sicurezza dei cittadini è il primo compito di uno Stato liberale.…