Matteo Salvini

Matteo Salvini crede che con il decreto Riaperture si sia fatto un grande passo in avanti: “Se ci ricordiamo febbraio-marzo dicevano che non avrebbero riaperto fino a giugno e che sarebbe rimasto sempre il coprifuoco. È cambiato il mondo con Draghi, Figliuolo, niente a che vedere con il periodo di Conte e Arcuri. Ma il merito è anche degli italiani, che sono stati sempre responsabili. E ora siamo contenti perché centinaia di migliaia di italiani sono tornati a lavorare”.

Il leader della Lega è intervenuto ai microfoni di Agorà su Rai 3 e ha affrontato diverse tematiche, tra queste anche il blocco dei licenziamenti: “Bisognera’ pensare come prorogare il blocco dei licenziamenti anche aiutando le aziende e i loro dipendenti: il 30 giugno e’ dietro l’angolo”.

Poi ha continuato: “Per alcuni settori sicuramente bisogna prorogare il blocco: penso al commercio, al vino, ai salumi, settori che vanno assolutamente aiutati. Bisogna ragionare con i sindacati per fare qualcosa”.

Potresti leggere

Napoli, Laboccetta (Polo Sud): “I problemi ci sono da tempo, Manfredi fa finta di scoprirlo solo ora”

“Che Napoli avesse problemi di default lo si sapeva da tempo. L’ex…

Maresca, via libera di Forza Italia. Ma lui frena

” In merito ai candidati per le amministrative “l’accordo lo abbiamo trovato…

Maresca frena su intesa con Fi e Lega

“Non ho ancora sentito Salvini, vedremo. Ripeto a noi interessa incontrare e…