Si profila una notte di incontri per sciogliere il nodo sul nome da portare domani in aula per la quarta votazione relativa presidente della Repubblica. Il vertice del centrodestra dovrebbe riunirsi dopo le ore 22.

L’incontro dovrebbe avvenire in parte in presenza e in parte in streaming, dal momento che Antonio Tajani e Licia Ronzulli si trovano a Milano. In base a quanto viene riferito, fra i nomi sul tavolo ci sarà quello di Pier Ferdinando Casini. L’ex presidente della Camera oggi ha ricevuto 52 voti e la sua candidatura è spinta dai centristi. “Se fosse il centrodestra a proporlo, il centrosinistra non potrebbe non votarlo”, è il ragionamento che viene fatto.

Nulla, però, viene spiegato, è ancora chiuso. Ma il M5S alza le barricate. Se Pd, Iv e centrodestra vogliono votare Pierferdinando Casini lo facciano pure ma si preparino a sostenere da solo il governo, M5s va all’opposizione. E’ questa la voce che circola tra i pentastellati.

In serata fonti interne a Lega e Fratelli d’Italia allontanano i rumors su l’ex presidente della Camera. Per il Pd, in realtà, l’ex presidente della Camera sarebbe un ‘piano B’, ma i centristi insistono che se non c’è Draghi allora c’è Casini. Potrebbe aprire, invece, secondo quanto si apprende Forza Italia ma solo una parte del Movimento 5 stelle. In ogni caso in tarda serata e’ previsto un vertice del centrodestra.

Potresti leggere

Taiwan: visita senatori Usa, Cina schiera pattuglie. Tensione nel Pacifico

La Cina mostra i muscoli e annuncia un pattugliamento congiunto con forze…

Quirinale, Salvini ‘brucia’ la Casellati e annuncia: “Lavoro per una donna Presidente della Repubblica”

Salvini e il Quirinale. Il segretario della Lega dopo aver ‘bruciato’ la Casellati ha annunciato che punta a una donna presidente

Comunali, Maresca getta acqua sul fuoco: “Il Centrodestra una famiglia”

Nel centrodestra, come nelle migliori famiglie si litiga, ma poi si fa…