Grave lutto per Fabio Liverani. L’ex centrocampista, oggi allenatore del Cagliari, piange la scomparsa della moglie Federica Frangipane, 46 anni, che da tempo lottava contro un cancro. La donna si è spenta nella giornata di martedì 20 settembre in un ospedale di Roma. Lascia due figli, Mattia di 17 anni e Lucrezia di 13.

Liverani aveva conosciuto la moglie da giovanissimo, a 13 anni, entrambi, coetanei, frequentavano la stessa scuola a Roma.

Liverani domenica scorsa, dopo la partita persa sabato contro il Bari a Cagliari, era volato a Roma per starle vicino. Ad annunciare la scomparsa è il profilo twitter del Lecce, club che l’ex centrocampista di Lazio e Fiorentina ha allenato dal 2017 al 2020, conquistando una doppia promozione dalla serie C alla B e dalla B alla serie A. “L’U.S. Lecce esprime il più sentito cordoglio a mister Fabio Liverani per la perdita prematura della cara moglie e abbraccia i figli Mattia e Lucrezia partecipando al grande dolore per la scomparsa dell’amata madre”.

Cordoglio da tutto il mondo del calcio. Numerosi i messaggi di vicinanza all’ex centrocampista di Viterbese, Perugia, Lazio e Fiorentina e anche della Nazionale. Cordoglio anche da parte della Lazio: “S.S. Lazio esprime profondo cordoglio a Fabio Liverani per la prematura scomparsa della moglie e partecipa al grande dolore dei figli Mattia e Lucrezia per la scomparsa dell’amata madre”. Anche il Presidente della Lega B “Mauro Balata e le associate della Lega si stringono a Fabio Liverani, ai suoi figli e alla sua famiglia per la prematura scomparsa dell’adorata moglie e mamma Federica”.

Sui social, lo stesso Liverani ringrazia “tutti quelli che ci sono vicini in questo momento” e annuncia: “Saluteremo Federica Giovedì 22 settembre alle ore 11:00. Le esequie si terranno presso la Chiesa di San Giuseppe Cafasso in Via Camillo Manfroni, a Roma”.

“Federica – spiega l’allenatore del Cagliari – ha espresso il desiderio di aiutare IFO, la struttura che ha offerto a lei e alla nostra famiglia un supporto tanto prezioso e importante”. Gli Istituti Fisioterapici Ospitalieri sono il soggetto giuridico pubblico che sin dal 1939 gestisce a Roma l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) e l’Istituto Dermatologico San Gallicano (ISG), Istituti di Ricovero a Carattere Scientifico (IRCCS) ad indirizzo monospecialistico, oncologico e dermatologico.

“IFO  – spiega Liverani – è una organizzazione che sin dal 1939 promuove processi di accoglienza e umanizzazione delle cure anche grazie al “percorso oncologico” avviato negli ambulatori di oncologia medica: la missione è ridisegnare l’organizzazione attorno alle esigenze del paziente e dei suoi familiari, partendo dall’informazione fino all’accoglienza, all’orientamento e alla dimissione”.

Potresti leggere

Wanda Nara e Mauro Icardi si separano, l’annuncio di lei: “E’ molto doloroso per me”

Wanda Nara e Mauro Icardi si separano, dopo le innumerevoli voci è…

Giochi olimpici invernali di Pechino, quarta medaglia per l’Italia: Brignone è d’argento

Medaglia d’argento a Pechino per la Brignone. Continuano le vittorie italiane nelle Olimpiadi invernali cinesi

Jacobs rompe con l’agenzia di Fedez: “Poca promozione internazionale”

Marcell Jacobs e Fedez si danno appuntamento in Tribunale. Il doppio oro…