Ai combattenti siriani vengono offerte 5.000 sterline (circa 6000 euro) al mese per combattere in prima linea per la Russia nella guerra contro l’Ucraina, questo è quanto riferito dalla BBC.

Un soldato siriano che si è offerto volontario per combattere ha riferito all’emittente di essere convinto che la Russia stia compiendo un massacro in Ucraina, ma che sta anche aiutando i poveri siriani che non possono permettersi di mangiare.

L’uomo ha poi spiegato di essersi offerto volontario esclusivamente per la paga. La sua famiglia non vuole che se ne vada, ma gli è stato detto che se fosse stato ucciso la famiglia avrebbe avuto un risarcimento di circa 38.000 euro.

La stessa fonte ha rivelato di conoscere personalmente almeno 200 siriani che si sono offerti volontari. Il governo ucraino e una delle principali ONG siriane affermano che 14 centri di reclutamento sono stati istituiti in tutta la Siria.

 

 

Potresti leggere

Israele, dopo la Cisgiordania raid anche su Gaza: risposta ai razzi di Hamas

Israele ha lanciato in serata attacchi aerei sulla Striscia di Gaza in…

Caso Regeni, a processo 4 militari egiziani per sequestro e omicidio

Verranno processati i quattro 007 egiziani accusati del sequestro e dell’omicidio di…

Stoltenberg della Nato: “La guerra in Ucraina può durare anni”. Zelensky: “Non cederemo il Sud”

“La guerra in Ucraina potrebbe durare per anni”. A dirlo è il…