Conte non vuole far cadere il Governo come sento dire, ma vuole che sia rispettato il contributo del partito che e’ maggioranza relativa in Parlamento”, sono queste le parole di Giuseppe Conte in un’intervista che andrà in onda questo mercoledì sera  a Porta a Porta.

Il leader dei 5 Stelle in merito alla guerra in Ucraina ha detto: “Gli interessi dell’Europa sono esatto coincidenti con quelli degli Stati Uniti e della Gran Bretagna? Per averlo detto sono stato aggredito, oggi si inizia a discuterne”.

Non ha avuto toni miti quando si è discusso di Mario Draghi e del distacco che c’è tra i due: “Pace fatta con Draghi? Assolutamente no . Io ho posto questioni politiche con cui mi interrogo con il partito di maggioranza relativa in Parlamento e la popolazione italiana. Chiedere che Draghi venga in Parlamento dopo un’emergenza del genere non e’ irrituale, e’ un dovere”.

Un’intervista, quella di Conte registrata per il programma di Bruno Vespa, che farà sicuramente discutere.

Potresti leggere

La strigliata di Manfredi alla città di Napoli

La città di Napoli “è vittima di un pregiudizio che conosciamo benissimo.…

Addio a Tito Stagno, la sua voce ci portò sulla Luna

È morto Tito Stagno. Il giornalista ha fatto storia ed è stato ricordato da sempre come colui che raccontò l’allunaggio

A un passo dalla guerra

Soffiano sempre più forti i venti di guerra sull’Ucraina. Dopo l’allarme degli…