Vincenzo De Luca

“In Campania porteremo la mascherina fino a luglio, vedremo per l’estate, ma dobbiamo mantenere il massimo della prudenza”. Sono le parole del governatore Vincenzo De Luca nella consueta diretta social del venerdì. Il governatore è critico invece con chi, tra cui alcuni esponenti del Governo, annuncia che “da giugno possiamo toglierci la mascherina”.

Bisogna, secondo De Luca,  tenere in considerazione le varianti, soprattutto quella indiana. “Dovremo fare attenzione ad esempio ai cittadini inglesi che arrivano nei nostri aeroporti, dovremo aumentare la vigilanza a Capodichino per evitare di importare la variante indiana” spiega De Luca che aggiunge: “Dobbiamo fare i richiami, le seconde dosi, dobbiamo sapere che probabilmente da ottobre-novembre dovremo fare la terza dose per chi ha avuto le prime due dosi a gennaio e poi dobbiamo mettere in conto la vaccinazione della popolazione scolastica fra agosto e settembre. Quindi c’è da fare un lavoro immenso. La situazione attuale ci dà fiducia ma dobbiamo sapere che la linea di prudenza è obbligata”.

“Siamo la prima regione d’Italia per i risultati anti Covid“. Lo dice senza mezzi termini Vincenzo De Luca, governatore della Campania, nel corso della consueta diretta social del venerdì. Dopo le critiche delle scorse settimane, il presidente riconosce l’operato del Governo e ne elogia la “prudenza con la quale ha seguito la vicenda pandemia. Se avessimo anticipato di due mesi le aperture oggi saremmo in una condizioni preoccupante”.

Potresti leggere

Ddl Zan, approvazione appesa a 6 voti

– “Siamo a un passo: da un lato c’e’ la destra che…

Centrodestra, la mossa di Salvini: “Gruppo unico in Europa”

Il mio obiettivo, per creare davvero  un’Europa fondata sul lavoro, sui diritti,…

Coprifuoco, da mercoledì alle 23: ristoranti al chiuso e palestre, tutte le riaperture

Una complicata opera di mediazione all’interno della variegata maggioranza di governo per…