Lite per una viabilità finisce nel sangue a Napoli. Un giovane di 27 anni e’ stato ricoverato la scorsa notte nel pronto soccorso del Cto dopo aver riportato due ferite d’arma da taglio e un colpo alla testa.

Ai carabinieri della stazione di Marianella il 27enne, incensurato, ha riferito che mentre era con un amico in via Mezzocannone sarebbe stato colpito da alcuni extracomunitari per questioni di viabilita’. La vittima ha ricevuto un colpo in testa con una bottiglia ed e’ stata ferita da due fendenti al petto e alla spalla. Il giovane e’ ancora ricoverato in osservazione, non in pericolo di vita, con una prognosi di trenta giorni.

Sulla vicenda proseguono le indagini dei carabinieri, anzitutto per la ricostruzione della dinamica del ferimento.

Potresti leggere

Biden invia armi, Zelensky ringrazia e Mosca minaccia: “Convogli Usa nostri obiettivi”

“Oggi aggiungo 800 milioni di dollari in attrezzature per la lotta nella…

Inps: al via campagna assegno unico, oltre 2,2 mln domande

Crescere un figlio è la sfida più bella, noi la sosteniamo”. È…