Vertice Putin-Biden

Il presidente Usa Joe Biden ha definito Vladimir Putin un “criminale di guerra”, mentre lasciava un evento. Si tratta della condanna più severa delle azioni di Putin e della Russia espressa finora da parte di un funzionario statunitense dall’invasione dell’Ucraina. Nel discorso pronunciato oggi, Joe Biden ha detto che le truppe russe hanno bombardato gli ospedali e tenuto in ostaggio i medici. Il presidente ha quindi promesso più aiuti per aiutare l’Ucraina a combattere la Russia.

Un piano di aiuti da un miliardo di dollari per aiutare l’Ucraina contro le “atrocità” che stanno compiendo nel Paese i soldati russi, come “il sequestro di ostaggi” all’ospedale di Mariupol. Parla così il presidente americano Joe Biden, rispondendo di fatto all’intervento del suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky in videocollegamento col Congresso statunitense.

“Ci ha chiesto aiuti e mezzi militari ed è ciò che faremo noi prendiamo le minacce di Putin in modo molto serio, avevamo già fornito aiuti prima dell’invasione”, ha detto Biden, che aggiunto come in Ucraina “non ci sarà mai una vittoria per Putin indipendentemente dai progressi che farà sul campo di battaglia”.

Quanto agli aiuti militari, Biden ha sottolineato che a Kiev andranno anche “droni”, oltre ad “armi antiaeree a lungo raggio”.

Potresti leggere

Usa-Cina, incontro a Roma: “Se Pechino aiuta Putin saranno guai”

Il consigliere di sicurezza nazionale Usa Jake Sullivan e il direttore dell’Ufficio…

Draghi al G7: “Putin non deve vincere”

Il presidente russo Vladimir Putin “non deve vincere. Noi restiamo uniti a…

Elezioni, storico risultato in Irlanda del Nord: vincono i repubblicani dello Sinn Fein

Storico sorpasso formalizzato nel parlamento locale dell’Irlanda del Nord, a conclusione dello…