bambino annega in amre

Un bimbo è morto annegato a Torre del Greco, comune in provincia di Napoli, nella serata di domenica 2 gennaio. Sono tutt’ora in corso le indagini dei carabinieri, coordinati dal magistrato di turno della Procura locale, per chiarire l’esatta dinamica.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il piccolo fosse in compagnia della madre, quando sarebbe finito in mare. Inutile i soccorsi di alcuni passanti, il corpicino del piccolo è stato riportato a riva già privo di vita.

La madre del piccolo è stata immediatamente portata in caserma dove è stata ascoltata dai carabinieri. Alcuni testimoni presenti avrebbero raccontato che la donna avrebbe tentato di togliersi la vita, lanciando in mare prima il bambino, una tesi che però resta tutt’ora da confermare.

Intanto la salma del piccolo è stata sequestrata, sarà effettuata l’autopsia che accerterà le cause del decesso, avvenuto per annegamento. La Procura di Torre Annunziata ha deciso di apporre i sigilli anche alla porzione di spiaggia dove il cadavere del piccolo è stato ritrovato.

Potresti leggere

Uccide la moglie, dorme con lei e il giorno dopo chiama l’avvocato e si costituisce

Ha ucciso ieri la moglie in casa, poi dopo una notte di ‘riflessione‘ ha…

Bombe russe su ospedale pediatrico: “Vittime donne e bambini”

Un raid aereo russo ha distrutto un ospedale pediatrico di Mariupol. Il…

Manovra, ecco tregua fiscale e modifica reddito di cittadinanza

Nella legge di Bilancio che il governo si appresta a varare ci…