Italia in zona gialla

Un’impennata del tasso di positività, dal 13 al 22%, e i ricoveri che crescono in otto regioni, con la Liguria prima ad avvicinarsi – dopo mesi – nuovamente alla zona arancione, uno scenario sempre più prossimo in Italia, dove da oggi saranno in tutto dieci le regioni in giallo.

Lombardia, Piemonte, Lazio, Sicilia, Calabria, Friuli Venezia-Giulia, Liguria, Marche, Veneto e le province autonome di Bolzano e Trento.

Nelle ultime 24 ore il virus fa il suo ennesimo balzo e il Governo è già al lavoro per trovare una quadra, che non si annuncia facilissima, sui prossimi provvedimenti che saranno discussi in Cdm mercoledì.

 

nche se non c’è ancora un calendario definito sulle misure in cantiere, al tavolo del Consiglio dei Ministri approderà la discussione sull’estensione del super Green pass nel mondo del lavoro. Autorevoli espponenti del Pd, sulla scia delle richieste di sindacati e Confindustria, vanno oltre e puntano – cercando l’appoggio di Forza Italia e M5s – ad incassare da subito la misura dell’obbligo vaccinale dai 18 anni in su per tutti. Una stretta definitiva ai No Vax, che trova d’accordo lo stesso coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli, secondo il quale le condizioni sono mature per questo tipo di provvedimento. Ma nell’Esecutivo non pare siano previste fughe in avanti: il dibattito è aperto e la riflessione è in corso, però l’unica misura su cui potrebbe esserci un accordo certo già da subito è l’estensione dell’obbligo del certificato verde rafforzato agli impiegati della Pubblica amministrazione. Nella categoria del lavoro privato, invece, ci sarebbero alcune complessità da superare e per questo sarà necessario consultare sindacati e imprese poiché il Governo intende giungere a scelte il più condivise possibile. Non è dunque detto che la soluzione arrivi entro il 5 gennaio.

Potresti leggere

Ucraina, sale l’escalation militare. Mosca avverte Washington sulle armi, la Casa Bianca: “Biden non andrà a Kiev”

Mentre sono in corso ‘feroci combattimenti’ a Mariupol con i russi che…

Addio a Raffaella Carrà, la star che ha rivoluzionato la tv ci lascia a 78 anni: il suo ricordo immortale

Aveva tenuto nascosta la sua malattia e se n’è andata in punta…

Bombardamento teatro Mariupol: 300 morti e 600 sopravvissuti

A quasi 10 giorni dal bombardamento del teatro di Mariupol, arriva forse…