giovanni portogallo ucciso messina

Sparatoria nella serata di domenica a Messina. Giovanni Portogallo, 31enne originario del comune siciliano è stato ucciso. Si tratta di un personaggio che era già noto alle forze dell’ordine. Nel corso dell’agguato è stato colpito anche un 35enne, tutt’ora ricoverato in terapia intensiva al Policlinico di Messina.

Sono in corso le indagini dei carabinieri del comando provinciale di Messina, coordinati dalla procura, per fare luce sull’accaduto.

L’episodio si e’ verificato ieri in una traversa di Camaro San Luigi, popoloso quartiere di Messina. Le condizioni del trentacinquenne restano critiche ma sarebbe in via di miglioramento. Sottoposto a un intervento, inizialmente era stato portato all’ospedale Piemonte, ma in serata era stato poi trasferito al Policlinico dove i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

Intanto i carabinieri del comando provinciale di Messina, coordinati dalla procura, proseguono le indagini per fare luce sul grave fatto di sangue, sono in corso le ricerche di un sospettato. Si tratterebbe di un pregiudicato; mentre un altro e’ stato rilasciato dopo essere stato interrogato.

Potresti leggere

Marcia su Kiev, il Pentagono: “Truppe russe rallentate ma arriveranno”

Secondo il Pentagono, la resistenza dell’esercito ucraino starebbe frenando in più zone…

Covid, contagi e ricoveri in calo costante: tasso di positività ai minimi

Sono 3.738 i casi di coronavirus registrati in Italia nel bollettino di…

Guerra Ucraina, due giornalisti uccisi dalle bombe russe

Un cameraman di Fox News, Pierre Zakrzewski, 52enne di origini irlandesi, e…