giovanni portogallo ucciso messina

Sparatoria nella serata di domenica a Messina. Giovanni Portogallo, 31enne originario del comune siciliano è stato ucciso. Si tratta di un personaggio che era già noto alle forze dell’ordine. Nel corso dell’agguato è stato colpito anche un 35enne, tutt’ora ricoverato in terapia intensiva al Policlinico di Messina.

Sono in corso le indagini dei carabinieri del comando provinciale di Messina, coordinati dalla procura, per fare luce sull’accaduto.

L’episodio si e’ verificato ieri in una traversa di Camaro San Luigi, popoloso quartiere di Messina. Le condizioni del trentacinquenne restano critiche ma sarebbe in via di miglioramento. Sottoposto a un intervento, inizialmente era stato portato all’ospedale Piemonte, ma in serata era stato poi trasferito al Policlinico dove i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

Intanto i carabinieri del comando provinciale di Messina, coordinati dalla procura, proseguono le indagini per fare luce sul grave fatto di sangue, sono in corso le ricerche di un sospettato. Si tratterebbe di un pregiudicato; mentre un altro e’ stato rilasciato dopo essere stato interrogato.

Potresti leggere

Elezioni, il centrosinistra fa il botto: il Pd di Letta vince quasi ovunque

Il centrosinistra vince ai ballottaggi nelle principali città capoluogo, il centrodestra diviso…

Draghi al G7: “Putin non deve vincere”

Il presidente russo Vladimir Putin “non deve vincere. Noi restiamo uniti a…

E’ nato il partito di Draghi: dal Pd alla Lega

”Non ho mai considerato il M5S un alleato particolarmente affidabile. Oggi però…