Un ragazzo di 19 anni è stato ferito a colpi d’arma da fuoco nella tarda serata di mercoledì 24 agosto in via Torricelli a Pianura, periferia ovest di Napoli. Il giovane che si chiama Antonio Gaetano e ha precedenti per droga e minacce è stato raggiunto da un proiettile alla gamba e da un altro al piede destro. Accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo da alcuni conoscenti, è stato assistito dai sanitari: le sue condizioni non sono gravi.

Agli agenti di polizia intervenuti intorno alle 23 nell’ospedale di Fuorigrotta, Gaetano ha raccontato di essere stato avvicinato da un commando in scooter che ha aperto il fuoco senza un apparente motivo. Sul posto gli agenti delle volanti dell’Upg hanno trovato quattro bossoli e avviato le indagini anche se nella zona, come noto, non sono presenti telecamere.

Si tratta dell’ennesimo raid armato registrato nella zona delle case popolari di via Evangelista Torricelli a Pianura. Zona dove da tempo, nonostante le continue denunce dei residenti, è in corso uno scontro tra i due gruppi malavitosi del quartiere, quello dei Carillo-Perfetto, che insistono proprio in via Torricelli, e quello degli Esposito-Calone-Marsicano che hanno il loro quartier generale nella zona di via Napoli. Uno scontro che sembra quasi non interessare le Istituzioni, intervenute solo con la repressione nel blitz di oltre un mese fa.

Nonostante gli arresti dello scorso mese di luglio, la situazione nel quartiere non sembra essere migliorata e i pochi reduci in libertà continuano a tenere vivo lo scontro. Il 18 agosto infatti è stato registrato un altro raid contro l’abitazione, sempre in via Torricelli, del 21enne Giuseppe Cioffi, attualmente ristretto agli arresti domiciliari. Una telefonata ha allertato i carabinieri del nucleo operativo di Bagnoli che hanno trovato in strada sei bossoli calibro 9×19 e una ogiva deformata. Alcuni proiettili hanno centrato il muro perimetrale, una vetrata e la porta d’ingresso dell’abitazione al civico 372.

 

Potresti leggere

Claudio, studente suicida nel college di New York: “Non era nella sua stanza”

Claudio Mandia “non è stato trovato nella sua normale camera del dormitorio…

Omicidio Rosa Alfieri, D’Ambra confessa anche davanti al gip: “L’ho strangolata”

Elpidio D’Ambra dal giudice. La 23enne uccisa a Grumo Nevano. Ora è attesa la decisione per l’autopsia e i funerali

Polizia soccorre una donna, ambulanza investe agente e fugge via: non c’era nessuna emergenza

Ha investito un poliziotto intento a soccorrere un’anziana a bordo di un’auto in panne ed…