Due agenti di polizia tedeschi sono stati uccisi oggi durante un controllo stradale, la notizia è stata data dalle forze dell’ordine tedesche, affermando di avere avviato una vasta ricerca degli assassini in fuga nel sud-ovest del Paese.

I due agenti, un uomo e una donna, sono stati uccisi a colpi d’arma da fuoco durante un controllo di routine su una strada vicino alla città di Kusel. La polizia ha detto di non conoscere le motivazioni degli assassini e ha esortato gli automobilisti a non prendere a bordo gli autostoppisti.

Le operazioni di ricerca sono state estese al vicino stato regionale del Saarland, non lontano dal confine francese, ha affermato la polizia su Twitter. “Non è stata stabilita alcuna descrizione degli autori o del veicolo utilizzato per la fuga”, ha detto la polizia di Kaiserslautern, che ha anche affermato di non sapere in quale direzione siano fuggiti gli assassini. Secondo il sito web del quotidiano Bild, gli agenti, di 24 e 29 anni, hanno inviato un messaggio radio poco prima di essere uccisi dicendo di aver fermato un veicolo sospetto con selvaggina morta nel bagagliaio.

”Ci stanno sparando addosso”, queste le ultime parole.

Potresti leggere

La Russia lascia il Consiglio d’Europa, lo strappo del Cremlino nella nota di Lavrov: “Abuso di potere dell’Occidente”

La Russia lascia il Consiglio d’Europa. La comunicazione ufficiale del ministero degli esteri russo e l’attacco agli Usa

Mosca impone la resa ai resistenti di Mariupol: “Deponete le armi o vi uccideremo tutti”

La resistenza di Mariupol. L’avvertimento del Cremlino alla resistenza della città costiera. “Arrendetevi o vi stermineremo”

Ucraina, referendum della Russia: “Oltre 11mila residenti della regione di Kherson”

Le commissioni elettorali all’estero con sede in Russia hanno ricevuto oltre 11 mila residenti…