Un cameraman di Fox News, Pierre Zakrzewski, 52enne di origini irlandesi, e una giornalista ucraina, Oleksandra Kuvshynova, sono stati uccisi in seguito al bombardamento d’artiglieria avvenuto nella giornata di lunedì 14 marzo nella parte nord-est di Gorenza, vicino Kiev.

Bombardamento costato la vita allo stesso Zakrzewski che si trovava insieme al reporter di Fox News Benjamin Hall, 39 anni, rimasto gravemente ferito alle gambe. Kuvshynova lavorava per loro come fixer (giornalista locale al quale ci si affida quando si va in zone che non si conoscono).

 Sono tre gli operatori dei media che negli ultimi giorni sono morti in Ucraina a causa di attacchi russi. Il primo è stato è stato lo statunitense Brent Renaud, 51 anni, ucciso a un check point a Irpin.

Potresti leggere

Guerra in Ucraina, Joe Biden lancia l’allarme: “Russia con spalle al muro. Putin pronto a usare armi chimiche e biologiche”

Mentre la mattinata in Ucraina è iniziata con il suono delle sirene…

Ucraina, Severodonetsk vicina alla resa: Putin vuole tutto il Donbass

Il presidente russo Vladimir Putin ha dato l’ordine di occupare l’intera regione…

Il feretro della regina Elisabetta II lascia Balmora, in viaggio verso Edimburgo: folla di sudditi

Il feretro della defunta regina Elisabetta II ha lasciato la residenza scozzese di Balmoral.…