Il presidente russo Vladimir Putin, in un colloquio con il premier Naftali Bennett, si è scusato per le recenti affermazioni del ministro Sergey Lavrov che in un’intervista a Rete 4 ha detto che Zelensky ha origini ebraiche “come Hitler“, scatenando l’ira di Israele.

Putin si scusa con Israele

A dare notizia delle scuse del presidente russo è stato l’ufficio di Bennett secondo cui il premier ha ringraziato Putin per “aver chiarito il suo pensiero verso il popolo ebraico e la memoria della Shoah“.

Potresti leggere

Kiev sotto assedio, continuano i negoziati. I premier di Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia da Zelensky: “L’Ue ci dia più armi”

Kiev, sotto l’assedio dei russi che avanzano, imporrà da questa sera un…

Covid, la Cina allenta le misure restrittive: nuove regole ‘più soft’

La Cina ha annunciato oggi un allentamento generale delle restrizioni di prevenzione…

Ucraina, cade Mariupol ma l’esercito di Kiev affonda un incrociatore russo

Il cinquantesimo giorno di guerra in Ucraina si apre con le notizie…