Abusa di una giovane all’interno di un’ambulanza. Un paramedico volontario di 36 anni di Bari è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di aver abusato sessualmente di una studentessa universitaria all’interno di una ambulanza.

La ragazza era salita sul mezzo di soccorso dopo essersi sentita male a seguito di una sbronza ad una festa. Anziché essere soccorsa, però, la giovane sarebbe stata sedata e violentata per due ore.

I fatti risalgono alla notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre scorsi. Al termine delle indagini il Gip ha disposto la misura cautelare per l’uomo.

Potresti leggere

Allerta meteo a Napoli, arriva il gelo: temperature basse e venti forti

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta…

L’addio a Carlotta, la 27enne uccisa da una persiana mentre era in vacanza

Lacrime e tanta incredulità ai funerali della giovane Carlotta Grippaldi, la maestra…

Studentessa scomparsa a Napoli, cadavere trovato a Somma Vesuviana

Il cadavere di una giovane donna è stato ritrovato nel tardo pomeriggio…