Violenta rapina a Brindisi

Una violenta rapina è sfociata nel sangue in provincia di Brindisi. Tre persone sono rimaste ferite in seguito all’esplosione di colpi d’arma da fuoco da parte di uno dei malviventi che durante la notte hanno assaltato un furgoncino che prepara piatti di rosticceria a Torre Canne, marina di Fasano.

Violenta rapina a Brindisi

Il mezzo era in sosta in via Messina, nei pressi della villa comunale, una zona molto frequentata. L’assalto armato dopo l’una di notte. I carabinieri stanno cercando di ricostruire con esattezza ogni fase dell’accaduto.

I fatti

Non si conosce il numero esatto dei rapinatori entrati in azione, almeno tre, ma è probabile che vi fosse una quarta persona ad attenderli al volante di un’auto poco distante. Di certo uno di loro impugnava una pistola e davanti alla reazione delle vittime che si sono viste puntare contro l’arma, ha sparato.

Le indagini e le condizioni dei feriti

I feriti sono tre, ad avere la peggio madre e figlio titolari dell’attività presa di mira, ferito in maniera non grave anche un cliente. Il ragazzo è stato sottoposto alle cure del caso e in mattinata ha fatto ritorno a casa. La madre ricoverata nel reparto di chirurgia per la rimozione di un proiettile, è stata sottoposta a un delicato intervento e la prognosi resta riservata.

Potresti leggere

Antonio Barbiero è tornato a casa, l’annuncio del sindaco di Caiazzo

Antonio Barbiero è stato ritrovato. L’imprenditore era scomparso da casa sua, a…

“L’ho uccisa, venite”: ammazza la madre e chiama i carabinieri

Ha ucciso la madre 85enne e poi ha chiamato i carabinieri. E’…

Malore al ristorante, l’oncologo Paolo Ascierto salva un uomo in pochi minuti: “Arrossisco”

Un uomo accusa un malore in un ristorante di Padova e viene…