covid variante indiana

La variante del coronavirus scoperta per la prima volta in India è stata ora ufficialmente rilevata in 53 territori.

E’ questo il dato che emerge da un rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità(Oms) reso pubblico in questo mercoledì. Inoltre, l’Oms ha ricevuto informazioni da fonti non ufficiali che la variante indiana (B.1.617) è stata trovata in altri sette territori, secondo i dati dell’aggiornamento epidemiologico settimanale dell’agenzia dell’Onu, portando il totale a 60.

Il rapporto afferma che B.1.617 ha mostrato una maggiore trasmissibilità, mentre la gravità della malattia e il rischio di infezione sono ancora sotto inchiesta.

Potresti leggere

Italia, rischio ‘estinzione’: tra 50 anni 11,5 milioni di cittadini in meno

Le nuove previsioni Istat sul futuro demografico del Paese, aggiornate al 2021,…

Aumentano contagi Covid, Bassetti: “Era previsto, ma bisogna sapere quanti sintomi gravi ci sono”

Aumentano i contagi di Coronavirus in Italia, Bassetti però invita a non…

Musumeci riapre lo Stretto di Messina a chi non ha il green pass: “Provvedimento assurdo”

Riapre lo Stretto di Messina anche a chi non ha il greenpass.…