covid variante indiana

La variante del coronavirus scoperta per la prima volta in India è stata ora ufficialmente rilevata in 53 territori.

E’ questo il dato che emerge da un rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità(Oms) reso pubblico in questo mercoledì. Inoltre, l’Oms ha ricevuto informazioni da fonti non ufficiali che la variante indiana (B.1.617) è stata trovata in altri sette territori, secondo i dati dell’aggiornamento epidemiologico settimanale dell’agenzia dell’Onu, portando il totale a 60.

Il rapporto afferma che B.1.617 ha mostrato una maggiore trasmissibilità, mentre la gravità della malattia e il rischio di infezione sono ancora sotto inchiesta.

Potresti leggere

Covid, ricoveri in calo costante: i morti sono 201, i contagi 8.085

I nuovi casi di coronavirus accertati in Italia nel bollettino di giovedì 13 maggio sono 8.085 (ieri 7.852),…

Vaccini, Figliuolo: “Dopo i 40enni pronti a vaccinare i giovani”

“Sull’arrivo di nuovi vaccini l’Italia deve attendere l’approvazione di Ema e di…

Covid, coppia rientrata dall’India: “Siamo in ospedale, situazione grave”

La coppia di Campi Bisenzio (Firenze) e la loro figlioletta adottiva, Mariam Gemma, sono…