Dopo una caccia all’uomo durata otto ore, la polizia ha arrestato il giovane di 22 anni sospettato di aver aperto il fuoco su una parata per il 4 luglio alla periferia di Chicago uccidendo sei persone e ferendone 31.

Robert Crimo, che le autorità non ha ancora definito ufficialmente l’autore della strage, è stato fermato mentre si trovava alla guida della sua auto nella zona di Lake Forest, a nord della metropoli dell’Illinois, ed è stato subito portato in centrale per essere interrogato.

Di lui al momento si sa solo quello che appare sui social media: rapper con lo pseudonimo Awake, diversi tatuaggi sul viso e sul collo, abitante della città in cui, probabilmente, ha compiuto il suo massacro.

In una foto del suo profilo Facebook, ora oscurato ma rilanciato da molti utenti di Twitter, il giovane appare con un elmetto e una piccola telecamera in testa e il volto coperto. Sempre sulla sua pagina compare un’immagine di una manifestazione del Patriot Front, un’organizzazione suprematista bianca.

Potresti leggere

“Donna violentate e uccise dai soldati russi”, la denuncia delle autorità di Kiev

La vicepremier ucraina Olha Stefanishyna ha riferito a Sky News di “storie…

Guerra in Ucraina, von der Leyen: “Accanto al paese per tutto il tempo necessario”

“Il coraggioso popolo ucraino sta difendendo non solo il proprio paese, ma…

Erdogan e Macron chiamano Putin, Zelensky: “Ci state uccidendo lentamente”

Mentre continuano gli attacchi russi in più zone dell’Ucraina, il Presidente russo…