Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha chiesto in una telefonata con Vladimir Putin un cessate il fuoco “unilaterale” in Ucraina e una soluzione pacifica della crisi.

Lo riferisce la presidenza turca, secondo quanto scrive la Tass. “Gli appelli alla pace e ai negoziati tra Mosca e Kiev dovrebbero essere sostenuti da un cessate il fuoco unilaterale e da una visione per una soluzione equa”, ha detto Erdogan a Putin durante il colloquio telefonico, secondo una dichiarazione rilasciata dalla presidenza turca.

Putin, da parte sua, ha ribadito nella telefonata con l’omologo turco che la Russia è aperta “a un dialogo serio” se Kiev “soddisfa le richieste note e tiene conto delle nuove realtà territoriali”, in riferimento alle regioni dell’Est dell’Ucraina che la Federazione Russa ha annesso al suo territorio. Lo afferma il Cremlino, come riporta Interfax. Durante il colloqui telefonico, aggiunge la stessa fonte, il leader russo ha anche sottolineato il ruolo distruttivo dell’occidente in Ucraina

Potresti leggere

Dramma nel Napoletano, giovane madre trovata carbonizzata nel suo appartamento: ipotesi femminicidio

Nella prima serata di ieri, in un’abitazione di Via Ferdinando Scala nel comune di…

Colpo al clan Mallardo: 9 arresti

Sono state arrestate altre 9 persone nell’ambito delle indagini della Dda di…

Vaccino agli over 18, due weekend con Johnson & Johnson per 56 comuni napoletani

Due serate con Johnson & Johnson. E’ l’iniziativa, che prende il nome di…