Otto membri di una famiglia, tra cui 5 bambini, sono stati uccisi a colpi d’arma da fuoco nella cittadina di Enoch, nello Utah sud-occidentale. Lo riferiscono i media americani che citano le autorità locali.

La tragedia è avvenuta ieri sera: la polizia ha ritrovato i corpi senza vita delle vittime all’interno della loro abitazione a Enoch, che si trova a circa 245 miglia a sud di Salt Lake City. I funzionari locali non hanno rilasciato ulteriori dettagli.

“Al momento non crediamo che ci sia una minaccia per il pubblico o che ci siano sospetti in libertà”, si legge in un comunicato delle autorità che non hanno reso noto altri dettagli sulle persone decedute o sulle circostanze della sparatoria.

“Non sappiamo perché sia successo e non tireremo a indovinare, continueremo ad indagare, esaminando tutti i dettagli possibili, rendendo disponibili tutte le informazioni che possono venire fuori da ciò che è successo all’interno dell’abitazione. Avremo ulteriori informazioni man mano che si presenteranno”, ha detto Rob Dotson, amministratore comunale di Enoch.

La strage ha sconvolto la cittadina, che conta appena 8.000 abitanti. Ad allertare la polizia sarebbero state le autorità scolastiche dopo aver notato che i cinque bambini, tutti alunni della Iron County School District, non erano presenti a scuola da un paio di giorni. Le indagini proseguono.

Potresti leggere

E’ fuga dalla Russia, ‘esodo’ in Georgia: verso la chiusura dei confini

Gli arrivi di cittadini russi in Georgia sono raddoppiati a 10.000 al…

Usa, niente mascherina per i vaccinati: le nuove indicazioni

Negli Stati Uniti via la mascherina e distanziamento sociale sia all’aperto che nella maggior parte dei luoghi chiusi…

“Soldati russi oggetti torturati dalle forze ucraine”, l’ultima accusa dalla Russia

Il Comitato di inchiesta russo ha aperto un’indagine sulle presunte torture ai…