La Russia non intende utilizzare armi nucleari nella guerra in Ucraina. E’ questo l’annuncio fatto dal ministero degli Esteri russo chiamando il conflitto “operazione militare speciale”.

“Abbiamo ripetutamente dovuto confutare le insinuazioni sul possibile uso di armi nucleari da parte della Russia in un’operazione militare speciale. Questa è una falsità deliberata”, ha detto Aleksei Zaitsev, vicedirettore del dipartimento di informazione e stampa del ministero degli Esteri russo.

Secondo Zaitsev la Russia aderisce fermamente ai principi secondo cui “non ci possono essere vincitori in una guerra nucleare e non deve essere scatenata”. “L’anno scorso, è stata la Russia a convincere gli Stati Uniti, e poi tutta la ‘cinquina nucleare’ (come in russo generalmente vengono indicati gli stati con armi nucleari aderenti al Trattato di non proliferazione nucleare ovvero Cina, Francia, Regno Unito, Russia, USA, ndr) a confermare la loro adesione a questo principio”, ha sottolineato Zaitsev.

Potresti leggere

Ucraina, Zelensky: “Pronto allo stato di neutralità e a trattare su Donbass e Crimea”

Zelensky pronto a trattare. Il presidente ucraino ha annunciato: “Qualsiasi decisione sarà sottoposta a referendum”

Ucraina, il raid russo sul centro nucleare e lo scontro Biden-Putin: “È un macellaio”

Il laboratorio nucleare a Kharkiv. L’attacco russo al centro e lo scambio di accuse tra il presidente Usa e il Cremlino

Agosto bollente, quinta ondata di calore ma arrivano i temporali e calano le temperature

E’ in arrivo una nuova ondata di calore, la quinta dall’inizio della…