Cresce il bilancio delle vittime del crollo di un edificio commerciale di otto piani a Changsha, nell’Hunan, in Cina. Il numero delle persone che hanno perso la vita e’ salito a quota 53 dopo il ritrovamento di altri corpi.

La notizia è stata resa nota dal network statale Cctv. La tragedia è avvenuta lo scorso 29 aprile, un’intera struttura che ospitava un hotel, diversi appartamenti e un cinema, è stata interamente rasa al suolo.

“Le persone intrappolate e disperse a seguito dell’incidente sono state tutte ritrovate”, ha aggiunto la Cctv, secondo cui “dieci persone sono state salvate e 53 sono morte”. Una donna e’ stata miracolosamente estratta viva ieri dalle macerie dopo 6 giorni, secondo i media cinesi. Se le operazioni di soccorso sono state ufficialmente portate a termine, restano tutte da ricostruire le cause del collasso dell’edificio.

Potresti leggere

Usa, spari sul treno a San Francisco: c’è un morto

Una persona è morta e un’altra è rimasta ferita dopo che un…

Guerra Ucraina tra vittime civili e fosse comuni: il bilancio drammatico

Secondo il comune di Mariupol, sarebbero quasi 1600 le vittime civili dall’inizio…

Lo strano ‘esordio’ del Principe Carlo, solo e datato

Il principe Carlo, erede al trono britannico, si è recato a Westminster…