Ucraina ancora sotto assedio. Anche la seconda città più grande, Kharkiv, è stata bombardata durante la notte: due persone sono morte e due edifici residenziali sono stati distrutti.

“A seguito di un attacco di artiglieria agli edifici a più piani nel distretto Nemyshlyansky di Kharkiv, diversi appartamenti in due edifici residenziali sono stati distrutti”, questa la comunicazione data questa mattina dai servizi di emergenza dello stato ucraino per aggiornare sulla situazione. I soccorritori hanno lavorato per spegnere l’incendio, salvando quattro persone dal crollo di un edificio, ma purtroppo non sono stati in grado di portare in salvo altri due residenti che sono rimasti uccisi nell’attacco.

Intanto per la giornata di oggi sono previsti corridoi di evacuazione da quattro citta’ nella regione nord orientale di Sumy. . In un messaggio su Telegram il capo dell’amministrazione regionale di Sumy Dmytro Zhyvytsky ha detto che i percorsi di evacuazione dalle citta’ di Sumy, Konotop, Trostianets e Lebedyn verranno attivati tra le 9 e le 21 ora locale (tra le 8 e le 20 in Italia). Sumy, vicina al confine russo, e’ stata in questi giorni sotto pesanti bombardamenti e i cittadini sono rimasti senza acqua.

Potresti leggere

Lutto nel mondo della musica, è morto Enrico Greppi: era la voce della Bandabardò

E’ morto questa mattina nella sua abitazione di Fiesole, Enrico Greppi, in…

Scontro frontale tra tre auto sulla Casilina, un morto e due feriti

Ancora sangue sulle nostre strade, scontro frontale in cui sono rimasti coinvolti…

Brucellosi, il piano della Campania incassa l’ok di Bruxelles

“Via libera da Bruxelles per il Piano di vaccinazione della Regione Campania,…