Il sindaco della citta’ ucraina di Enerhodar, la cui centrale nucleare e’ stata attaccata dalle forze russe la scorsa settimana, ha annunciato l’apertura di un corridoio umanitario da e per la citta’.

La notizia è stata riferita dalla Cnn online. Enerhodar e’ il sito della piu’ grande centrale nucleare d’Europa che adesso e’ sotto il controllo delle truppe russe. Gli intensi combattimenti durante quell’attacco sono stati condannati a livello internazionale e hanno acceso i timori di un potenziale incidente nucleare.

Il sindaco, Dmytro Orlov, ha esortato donne e bambini a unirsi al più presto ai convogli e a fuggire. Il ritmo dell’evacuazione dalla vicina citta’ di Zaporizhzhia e’ aumentato dopo il sequestro dell’impianto, eppure milioni di civili rimangono ancora intrappolati in condizioni difficili in tutta l’Ucraina.

Potresti leggere

Amadeus celebra lo strepitoso successo di Sanremo e sul 2023 dice: “Bisogna pensarci con calma”

E’ una giornata di festeggiamenti questa domenica all’indomani dello strabiliante successo del…

Cospito resta al 41bis, il legale sicuro: “Do quasi per scontato che muoia”

“Do quasi per scontato che Cospito muoia, ma è possibile che nel 2024 un…

Sciopero benzinai, il prezzo vola a 2 euro

La benzina servita arriva a superare i due euro al litro. Il…