Il sindaco della citta’ ucraina di Enerhodar, la cui centrale nucleare e’ stata attaccata dalle forze russe la scorsa settimana, ha annunciato l’apertura di un corridoio umanitario da e per la citta’.

La notizia è stata riferita dalla Cnn online. Enerhodar e’ il sito della piu’ grande centrale nucleare d’Europa che adesso e’ sotto il controllo delle truppe russe. Gli intensi combattimenti durante quell’attacco sono stati condannati a livello internazionale e hanno acceso i timori di un potenziale incidente nucleare.

Il sindaco, Dmytro Orlov, ha esortato donne e bambini a unirsi al più presto ai convogli e a fuggire. Il ritmo dell’evacuazione dalla vicina citta’ di Zaporizhzhia e’ aumentato dopo il sequestro dell’impianto, eppure milioni di civili rimangono ancora intrappolati in condizioni difficili in tutta l’Ucraina.

Potresti leggere

Zelensky sarà (virtualmente) a Firenze

Ci sara’ anche un collegamento video con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky…

Maresca frena su intesa con Fi e Lega

“Non ho ancora sentito Salvini, vedremo. Ripeto a noi interessa incontrare e…

Mattarella bis, c’è il nuovo presidente della Repubblica: ma i partiti si scannano

Sergio Mattarella è stato riconfermato presidente della Repubblica. Lo spoglio è ancora…