Fratello e sorella morti a otto mesi di distanza a causa di due drammatici incidenti stradali avvenuti nella città di Napoli. E’ il dramma di Elvira e Mustapha Zriba, due giovani di 34 e 36 anni nati e cresciuti nel capoluogo partenopeo. Padre tunisino, madre italiana, i due hanno perso la vita in circostanze drammatiche. La scorsa notte, intorno all’una del 29 agosto, Elvira è stata travolta da una moto mentre attraversava la strada in via Caracciolo, sul lungomare di Napoli. Aveva da poco finito di lavorare in uno chalet della zona.

Un impatto violentissimo quello che ha coinvolto anche i due occupanti del mezzo a due ruote (un ragazzo e una ragazza), entrambi finiti in ospedale ma in condizioni non gravi. Elvira invece non ce l’ha fatta: è deceduta poco prima delle 5 al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli in seguito alle gravi ferite riportate. Sull’incidente sono in corso gli accertamenti della sezione Infortunistica della polizia municipale di Napoli guidata dal capitano Antonio Muriano che ha acquisito le telecamere di videosorveglianza presenti nella zona. Al vaglio la posizione dell’uomo alla guida della motocicletta. Elvira viveva a Napoli nella zona della Torretta con il compagno.

Una tragedia che segue quella avvenuta a inizio dicembre del 2021 quando il fratello Mustapha venne tamponato nel quartiere di Pianura da un’auto mentre si trovava insieme a un amico su una bicicletta con pedalata assistita. 

L’uomo, padre di due figli, è deceduto dopo alcuni giorni di agonia all’ospedale del Mare dove era ricoverato dalla sera di mercoledì 8 dicembre.  Troppo gravi le ferite riportate alla testa durante la caduta avvenuta all’altezza della rotonda di Don Giustino Russolillo, lungo via Montagna Spaccata, in direzione Soccavo, dove risiedeva.

Potresti leggere

Incendio a Milano, donna perde la vita tra le fiamme

Una donna è morta in seguito all’incendio sviluppatosi nel proprio appartamento al…

Falsi diplomi e lauree, in manette candidata Forza Italia alle municipali di Roma

Lauree e diplomi falsi, arresti in Calabria. Una delle principali indagate nell’inchiesta…

Uccide a fucilate genitori e fratellino, poi alla vicina: “Dove sono? Li ho fatti fuori 3 giorni fa”

Ha ucciso la mamma, il papà e il fratellino di 10 anni,…