Due trapper, Jordan e Traffik, sono stati arrestati dai militari della stazione di Bernareggio (Monza e Brianza) per aver rapinato un operaio 41enne nigeriano della sua bicicletta e dello zaino, armati di coltello e al grido di “vogliamo ammazzarti perché sei nero” alla stazione di Carnate.

Jordan, brianzolo di 25 anni è noto alla cronaca nazionale per la sua insofferenza nei confronti delle forze dell’ordine e noti personaggi televisivi. L’altro, Traffik, 26enne romano, ha precedenti per rapina e altri reati. Sono stati arrestati per rapina aggravata dall’uso di armi e dalla discriminazione razziale.

Potresti leggere

Crollo sui ghiacci fa strage, due morti e nove feriti tra l’Italia e la Svizzera

Due morti e nove feriti, alcuni in gravi condizioni: è il bilancio…

Botte tra vicini a Ercolano, wrestling anche in caserma: 4 arresti

Le motivazioni sono diverse, dallo stendino che dà fastidio all’auto parcheggiata nel…

Dramma nell’azienda di famiglia, 12enne schiacciato e ucciso da un muletto: “Era da solo”

Un bambino di 12 anni è morto schiacciato dal muletto che stava…