Scossa di terremoto a Campobasso

Ha avuto una magnitudo tra 4.3 e 4.8 il terremoto registrato alle 16.05 in provincia di Perugia. Lo riferisce l’Istituto nazionale di geofisica con una prima stima su Twitter. Una forte scossa è stata avvertita in particolare a Perugia. La scossa è stata piuttosto intensa e avvertita in diverse aree della città. Più precisamente la Sala sismica dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato alle 16:05:40 una scossa di terremoto di magnitudo 4.4 a 5 km a Est di Umbertide, vicino Perugia a una profondità di 10 km.

Sulla base dei calcoli successivi alla prima stima in automatico è stata rivista a 4,4 la magnitudo del Terremoto avvenuto in Umbria alle 16:05 (ora italiana) alla profondità 10 chilometri, a 5.1 chilometri da Umbertide (PG), a 9.0 chilometri da Montone (PG), a 16.7 chilometri da Gubbio (PG).

“Scossa di terremoto avvertita nelle province di Arezzo e Siena. Stiamo verificando con la sala operativa regionale la situazione. Stimata magnitudo tra 4.3 e 4.8 con epicentro provincia di Perugia”. Lo scrive su Facebook il presidente della Toscana Eugenio Giani.

Alle 16.30 la Protezione Civile segnala di essere in contatto con le strutture sul territorio per le verifiche in corso. Per il momento non si segnalano danni a persone o cose. Ai centralini dei vigili del fuoco sono arrivate diverse richieste di informazioni ma al momento nessuna richiesta di intervento. Il sindaco della città di Umbertide, Luca Carizia, sentito dall’ANSA, ha riferito che diverse persone sono scese in strada e che la scossa è stata distintamente avvertita. Sono state immediatamente avviate le verifiche per valutare eventuali danni, a cominciare dall’ospedale e dalle scuole. Il primo cittadino ha detto che al momento non sono arrivate segnalazioni di criticità da parte dei cittadini.

Sui social corrono le segnalazioni di paura di chi ha avvertito la scossa. “Ho appena avvertito una bella scossa di terremoto in provincia di Perugia, in Umbria, ero sul letto e ho sentito proprio una spinta in avanti”, scrive un utente su Twitter. “Bella botta…”, scrive un altro. “Sentito anche io ad Arezzo”, conferma un altro utente. Secondo quanto riportato dall’Ansa non si segnalano al momento emergenze in provincia di Perugia. La presidente Donatella Tesei ha avuto un primo contatto con i vertici della Protezione civile che sta monitorando la situazione. La governatrice segue comunque l’evolversi della situazione.

“Al momento sono giunte alla sala operativa solo richieste di informazioni, non segnalazione di danni”. Lo rendono noto i vigili del fuoco dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.4 avvertita a Perugia alle 16.05, con epicentro a 5 km da Umbertide. Squadre “in ricognizione” sul territorio. Si segnala qualche piccolo crollo “legato ad edifici fatiscenti”. “Al momento non ci risultano persone coinvolte, i nostri colleghi stanno giungendo sul posto”. Così i vigili del fuoco dopo la scossa di terremoto vicino a Perugia. Sull’Altotevere, l’area maggiormente colpita, si sta alzando un elicottero per una verifica dall’alto.

Sospesa per precauzione la circolazione dei treni sulla ex Ferrovia centrale umbra tra Ponte Pattoli, nella zona di Perugia, e Ranchi, nel tiferate, in seguito al sisma nella zona di Umbertide. Lo ha annunciato Rfi, che gestisce la linea. La sospensione precauzionale del traffico ferroviario è stata adottata – riferiscono le Ferrovie – per consentire ai tecnici di Rete ferroviaria italiana (Gruppo FS) i controlli previsti dalle normative di sicurezza sullo stato della linea dopo l’evento sismico.

Potresti leggere

Nonna salva nipotino e viene travolta da tir: dramma sulle strisce pedonali

Ha spinto il nipotino per evitare che il camion travolgesse anche lui. E’ morta così una donna…

Strage nel condominio a Roma, confermato il carcere per il killer: “Ha confessato il movente”

Il gip di Roma, al termine dell’interrogatorio, ha convalidato il fermo per…

Green pass di altre persone e nessun controllo nei ristoranti, così si aggirano le regole: scattano le denunce

Continuano i controlli delle forze dell’ordine per verificare il possesso del Green…