Selfie fatale. Non ce l’ha fatta il ventenne che nella notte tra venerdì e sabato scorso è precipitato dalla tettoia che sovrasta la scala antincendio di una scuola a Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, l’Isis Gobetti Volta.

Il ragazzo è deceduto nella serata di domenica nell’ospedale fiorentino di Careggi dove era stato trasportato in condizioni apparse subito disperate.

Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, che conducono le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Massimo Bonfiglio, il ventenne era insieme a un amico: i due si sarebbero introdotti nell’edificio scolastico che la vittima aveva frequentato prima di iscriversi alla facoltà di Ingegneria; una volta in cima alla scala antincendio, il ventenne avrebbe messo un piede nel vuoto precipitando per diversi metri.

L’amico del ventenne è stato ascoltato dai carabinieri. Sembrebbe che i due ragazzi fossero saliti in cima alla scala antincendio per scattarsi dei selfie e girare un video.

Potresti leggere

Barista ucciso a Sassari, fermato ragazzo di 24 anni: era un suo ospite in casa

Svolta nelle indagini per la morte di Antonio Fara, 47 anni, di Sassari,…

Ricatta l’ex amante e perseguita la moglie con scritte sui muri: arrestato un uomo di 30 anni

“Se mi lasci faccio vedere a tua moglie i nostri video…”. Era…

Bimbi picchiati a scuola, le maestre si giustificano: “Sotto stress per paga misera”

Avevano atteggiamenti violenti con i piccoli alunni di un asilo nido e…