Ha prima minacciato la vicepreside e gli alunni della scuola superiore Ferdinando Galiani di Napoli, arrivando anche a danneggiare alcuni scooter parcheggiati nel cortile, poi nei giorni successivi, dal tetto della sua abitazione (occupata abusivamente), ha proseguito minacciando docenti e studenti con una pistola a salve priva però di tappo rosso.

L’uomo, un 44enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per minacce aggravate, interruzione di pubblico servizio ed invasione di terreni o edifici, dopo l’intervento degli agenti del commissariato San Carlo Arena, allertati dagli studenti dell’Istituto Tecnico presente in via San Giovanni Bosco. I poliziotti, una volta sul posto, hanno bloccato l’uomo mentre usciva dall’appartamento dove hanno poi rinvenuto una pistola a salve priva di tappo rosso.

Dai racconti e dalle testimonianze raccolto dagli agenti, è stato accertato che il 44enne la settimana scorsa si era presentato presso l’istituto scolastico di via Don Giovanni Bosco dove, per futili motivi, aveva minacciato di morte la vicepreside ed alcuni alunni per poi danneggiare diversi scooter di docenti e studenti; gli agenti hanno, altresì, verificato che l’uomo aveva occupato abusivamente la casa in cui si trovava in via traversa I Filippo Maria Briganti.

Potresti leggere

Si schianta con moto contro muretto, Francesco muore a 21 anni il giorno della Befana

Sangue sulle nostre strade alla Befana. Un incidente mortale è avvenuto stamattina…

Accusato di corruzione, si lancia dalla finestra per evitare l’arresto e perde la vita

Il funzionario della polizia provinciale Marcello Miraglia che la scorsa notte si…

Travolta e uccisa da una moto, il dramma di Elvira otto mesi dopo l’incidente mortale del fratello

Fratello e sorella morti a otto mesi di distanza a causa di due drammatici incidenti…