Ha prima minacciato la vicepreside e gli alunni della scuola superiore Ferdinando Galiani di Napoli, arrivando anche a danneggiare alcuni scooter parcheggiati nel cortile, poi nei giorni successivi, dal tetto della sua abitazione (occupata abusivamente), ha proseguito minacciando docenti e studenti con una pistola a salve priva però di tappo rosso.

L’uomo, un 44enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per minacce aggravate, interruzione di pubblico servizio ed invasione di terreni o edifici, dopo l’intervento degli agenti del commissariato San Carlo Arena, allertati dagli studenti dell’Istituto Tecnico presente in via San Giovanni Bosco. I poliziotti, una volta sul posto, hanno bloccato l’uomo mentre usciva dall’appartamento dove hanno poi rinvenuto una pistola a salve priva di tappo rosso.

Dai racconti e dalle testimonianze raccolto dagli agenti, è stato accertato che il 44enne la settimana scorsa si era presentato presso l’istituto scolastico di via Don Giovanni Bosco dove, per futili motivi, aveva minacciato di morte la vicepreside ed alcuni alunni per poi danneggiare diversi scooter di docenti e studenti; gli agenti hanno, altresì, verificato che l’uomo aveva occupato abusivamente la casa in cui si trovava in via traversa I Filippo Maria Briganti.

Potresti leggere

La visita in cantina, l’evento di Cantina La Fortezza per immergersi nell’universo dei vini

Cantina La Fortezza spalanca le sue porte al ‘mondo Ho.re.ca.’ L’appuntamento per…

Strage della funivia Stresa-Mottarone, il piccolo Eitan ha riaperto gli occhi: il bimbo è stato estubato

Eitan, il bambino di 5 anni sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, ha…

Studentessa aggredita in un campus a Torino, ricoverata in ospedale

Orrore in un campus universitario di Torino dove una giovane donna è…