Sono proseguite tutta la notte e continuano ancora oggi le ricerche della donna dispersa in mare a seguito della collisione, avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri, tra un motoscafo e una barca a vela nelle acque antistanti Porto Ercole (Grosseto), all’Argentario.

Al momento il bilancio è di un morto, un disperso e quattro feriti. Le ricerche, gestite dall’Ufficio circondariale marittimo di Porto Santo Stefano sotto il coordinamento della Centrale operativa della Direzione marittima di Livorno, vedono impegnati diversi mezzi navali della guardia costiera, con la partecipazione di mezzi aereonavali della guardia di finanza e mezzi e uomini dei vigili del fuoco e dei carabinieri.

Sulle dinamiche del sinistro sono in corso indagini. Da una prima ricostruzione dei fatti è emerso che a bordo del motoscafo, condotto da un uomo, erano presenti quattro cittadini di nazionalità danese mentre sulla barca a vela erano invece presenti sei persone di nazionalità italiana.

Potresti leggere

Vicenza, uccide l’ex in strada e fa esplodere degli ordigni: poi ammazza l’attuale compagna e si toglie la vita

Una donna di 42 anni di origine serba è stata uccisa stamane…

Il garante Ioia lascia il carcere di Poggioreale: andrà in Calabria

A 48 ore dall’arresto, Pietro Ioia è stato traferito dal carcere napoletano di Poggioreale in un istituto penitenziario…

Auto prende fuoco dopo esplosione di una bombola, conducente muore carbonizzato

Ci sarebbe una fuoriuscita di gas dietro l’esplosione di una bombola che…