Record di Vaccinazione

Ieri nuovo record di somministrazioni per i vaccini anti-Covid: oltre 686mila, con 77.500 prime dosi, di cui 48mila bambini e 22.500 over 50.Lo fa sapere la struttura del commissario Francesco Paolo Figliuolo.

Sale al 18% (+1%) in Italia l’occupazione delle terapie intensive (era all’11% il 24 dicembre) e, a livello giornaliero, cresce in 11 regioni: la PA di Trento arriva al 31%, sale del 4% in Abruzzo (al 18%) e del 3% in Sicilia (20%) e Umbria (16%).

Record di vaccinazioni

Ma cresce anche in Calabria (20%), Campania (12%), Lombardia (17%), Piemonte (24%), Puglia (10%), Sardegna (14%), Toscana (21%). È quanto emerge dal monitoraggio Agenas dell’11 gennaio. Il tasso cala in Friuli (al 21%) e PA Bolzano (17%). Stabile in Basilicata (3%),Emilia Romagna (17%), Lazio (21%), Liguria (20%),Marche (22%), Molise (5%),Val d’Aosta (18%),Veneto (20%).

Record di vaccinazioni: i dati regione per regione

Arriva al 27% (+1%) a livello nazionale, la percentuale di posti letto nei reparti ospedalieri di area non critica con pazienti Covid. In 24 ore, il tasso cresce in 13 regioni: in Valle d’Aosta, con +8%, arriva al 54% e in Calabria tocca il 38%. Aumenta anche in Abruzzo (al 26%), Basilicata (21%), Emilia Romagna (24%), Lazio (25%), Lombardia (31%), PA di Trento (24%), Piemonte (33%), Puglia (17%), Sardegna (13%), Sicilia (32%), Veneto (25%). Questi i dati Agenas aggiornati all’11 gennaio. Tasso stabile in Campania (25%), Friuli (28%), Marche (25%), Toscana (22%).Cala in Liguria (38%), Molise (13%), Bolzano (15%), Umbria (30%).

Potresti leggere

Uccisi sul Lago di Garda, arresto per uno dei tedeschi che era alla guida: “Risposta efficace”

Colpo di scena nelle indagini per l’incidente sul Lago di Garda in…

Dalla terapia intensiva alla vita, fuochi d’artificio per 16enne dopo doppio trapianto

Dopo 54 giorni, al ritorno a casa a Napoli in occasione delle…

Maresca parte con il botto: “Manfredi un pacco per Napoli”

“Io candidato sindaco del centrodestra a Napoli? Non è la verità”. Lo…