Il comune di Raffadali, provincia di Agrigento, è sotto shock. Un ragazzo di 24 anni, Vincenzo Gabriele Rampello, è stato freddato in pieno centro nella cittadina siciliana questa mattina alle 11. I carabinieri della compagnia di Agrigento hanno fermato per omicidio il padre della vittima, Gaetano Rampello, 57 anni, assistente capo coordinatore della polizia di Stato in servizio al decimo reparto Mobile di Catania.

Il ragazzo è stato ucciso a colpi di pistola in piazza Progresso, a Raffadali. Sull’asfalto sono stati trovati nove bossoli. Le telecamere di sorveglianza del Comune hanno ripreso la scena: un colpo alla testa e altri al torace che sono risultati fatali per il 24enne. Grazie alle immagini delle videotelecamere, i carabinieri si sono messi subito sulle tracce del padre: l’assassino è stato fermato mentre stava prendendo un autobus per tentare la fuga. Nello zaino aveva la pistola d’ordinanza.

Ai militari, il 57enne ha raccontato le continue liti con il 24enne. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, questa mattina padre e figlio avrebbero avuto in piazza Progresso un’accesa discussione al culmine della quale il poliziotto avrebbe estratto la pistola d’ordinanza sparando diversi colpi contro il 24enne, uccidendolo. Poi, l’assistente capo coordinatore si è spostato su una panchina, dove si è seduto in attesa di un pullman di linea: qui è stato trovato e bloccato dai carabinieri. Adesso, il poliziotto è in stato di fermo.

Quello di oggi ricorda un altro dramma familiare, avvenuto sempre in Sicilia. A Licata, sempre nell’agrigentino, quattro persone sono state uccise da un familiare, che poi a sua volta si è suicidato. Il killer, il 48enne Angelo Tardino, ha ucciso il fratello, la cognata e i due nipoti di 15 e 11 anni, prima di togliersi la vita. L’assassino è andato, alle prime luci del mattino, in contrada Safarello, dove si trova la casa di campagna del fratello Diego. La strage è avvenuta a margine di una discussione in famiglia, all’interno della casa del fratello.

Potresti leggere

Auto travolge e uccide 25enne in monopattino, la giovane vittima stava andando a lavoro

Tragedia all’alba a Cambiano, in provincia di Torino. Un’automobile ha travolto e…

Coppia di coniugi si uccide e lascia un biglietto ai figli: il giallo della setta

Si sarebbero uccisi contemporaneamente con un colpo di pistola, lasciando un biglietto…

Giorgetti-Letta blindano Draghi

Distinguere i temi non negoziabili, quelli su cui il governo fa bene…