L’Ungheria non cambia: Viktor Orban vince ancora. E lui, che stavolta si era proposto come “uomo della pace“, spingendo sulla paura del conflitto ucraino, ha esultato in tarda serata: “Abbiamo vinto contro tutti!“.

Orban ha vinto le elezioni

Prima l’Ungheria!” Ad oltre il 70% dello scrutinio, il premier uscente sovranista risulta in netto vantaggio, con la coalizione composta dal partito di governo Fidesz e dai cristiano-democratici di Kdnp, premiata dal 54,6% delle preferenze, che si tradurrebbero in 134 seggi, su un totale di 199; e l’opposizione dell’ultracattolico europeista Peter Marki-Zay, che aveva radunato tutti gli altri partiti in un’alleanza, al 33,6% con soli 58 seggi. Anche l’estrema destra ha avuto un buon risultato, con il 6,4% e 7 seggi.

Le dichiarazioni

In uno dei voti più importanti nella storia del paese, con il premier Orban in corsa per il quarto mandato consecutivo, l’affluenza alle urne si è attestata al 67,8%, in leggero calo rispetto a quattro anni fa. E lui, il capo di Fidesz, non ha perso l’occasione di sottolineare che dalle urne esce anche “un chiaro segnale a Bruxelles“. “Questa nostra quarta vittoria consecutiva è la più importante, perché abbiamo conquistato il potere contro un’opposizione che si era alleata. Si sono alleati tutti e noi abbiamo vinto lo stesso“, ha detto trionfando.

Potresti leggere

Ucraina, il Segretario dell’Onu Guterres a Mosca: incontro con Lavrov e Putin

E’ il giorno dell’incontro tra il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres e…

Terrorismo, gli Usa: Saif al-Adel è il capo di Al-Quida

Saif al-Adel, un egiziano che abita in Iran, è diventato il capo…

Ucraina, tensione Gran Bretagna-Russia: Johnson pronto ad inviare lanciarazzi a Kiev

Il 60% della regione è in mano ai russi, gli ha comunicato…