Quindici anni e 6 mesi di carcere. E’ la pena inflitta dal gup di Milano ad Antonio Di Fazio, il manager farmaceutico finito sotto processo per 6 casi di violenza sessuale nei confronti di 5 ragazze e dell’ex moglie.

La Procura di Milano, rappresentata in aula dal pm Alessia Menegazzi e dal procuratore aggiunto Letizia Mannella, aveva chiesto 9 anni di carcere.

Il gup Anna Magelli ha disposto una condanna di gran lunga superiore. La pena è stata comunque calcolata con lo sconto di un terzo previsto per la scelta del rito abbreviato.

Potresti leggere

Papa Francesco: “La pace in Ucraina è possibile, il Vaticano a lavoro per cessate il fuoco”

  La pace in Ucraina “è possibile. Però bisogna che tutti si…

Circumvesuviana, protesta degli utenti: dal primo aumenti

Ancora una volta la politica del Tpl della Regione Campania è in…

Carabiniere uccide comandante e si barrica in caserma

Sono ore di follia nella stazione dei carabinieri di Asso, provincia di Como. Il…