Un aereo cargo che trasportava posta e pacchi e’ andato fuori pista e si e’ spezzato in due durante un atterraggio di emergenza in Costa Rica, causando la chiusura temporanea dell’aeroporto internazionale di San Jose.

Il velivolo, un aereo giallo del colosso tedesco della logistica DHL, si e’ ribaltato rompendosi all’altezza delle ruote posteriori, emettendo una nuvola di fumo. A bordo c’erano due membri di equipaggio, rimasti illesi ma portati in ospedale per precauzione, e il pilota, sotto shock ma anche lui illeso. L’incidente e’ avvenuto nella giornata di giovedì poco prima delle 10:30 (le 18:30 in Italia) dopo che l’aereo Boeing-757, decollato dall’aeroporto internazionale Juan Santamaria, fuori da San Jose, e’ stato costretto a tornare indietro 25 minuti dopo in atterraggio di emergenza a causa di un guasto meccanico.

Secondo quanto riferito, l’equipaggio aveva allertato le autorita’ locali di un problema idraulico. L’incidente ha causato la chiusura temporanea del piu’ grande aeroporto del Paese con un impatto su centinaia di voli e oltre 8.000 passeggeri. Le attivita’ sono ora tornate alla normalita’.

Potresti leggere

Guerra in Ucraina, gli Usa: “I cittadini americani lascino la Russia”

L’ambasciata americana in Russia ha esortato i cittadini statunitensi a lasciare “immediatamente”…

Allarme Covid-19 in India, arrivano i primi ventilatori dalla Gran Bretagna

Il primo carico di forniture mediche anti-Covid britanniche, tra cui 100 ventilatori e 95…

Polonia, muore a 37 anni per leggi anti aborto: proteste nel Paese

La morte di una donna incinta, deceduta a causa delle misure proibitive…