Terzo round di negoziati tra Russia e Ucraina in programma tra sabato e domenica. Lo ha dichiarato Mikhail Podolyak, consigliere del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, citato dalle agenzie russe Tass e Ria Novosti. “La posizione russa è dura, ma anche quella del comandante in capo supremo dell’Ucraina e dell’Ucraina in generale lo sono”, ha osservato Podolyak. “Zelensky non farà certamente concessioni che possano in un modo o nell’altro intaccare la nostra lotta in corso in Ucraina per la libertà e l’integrità territoriale del Paese”, ha proseguito il consigliere.

Il Cremlino sostiene che i colloqui tra le delegazioni della Federazione Russa e dell’Ucraina debbano essere condotti nel silenzio e non essere oggetto di divulgazione pubblica. “Lo ripetiamo ancora una volta, siamo convinti che tali negoziati in una situazione del genere dovrebbero, ovviamente, essere condotti in silenzio e non essere oggetto di divulgazione pubblica” spiega il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Conferme arrivano anche da Olaf Scholz che ha parlato con Vladimir Putin. Il presidente russo ha detto al cancelliere tedesco che un nuovo round, il terzo, Russia e Ucraina è fissato per il weekend. Lo rendono noto dal governo tedesco.

Appello del ministro degli Esteri Dmytro Kuleba alla Nato: “Siamo pronti a combattere. Continueremo a combattere ma ora abbiamo bisogno di partner che ci aiutino con azioni concrete, risolute e rapide. Non consentite a Putin di trasformare l’Ucraina in una nuova Siria“.

Potresti leggere

Italia, ripresa graduale: le stime

Per l’Italia “dopo la piccola contrazione registrata nell’ultimo trimestre del 2022, l’attività…

Tragedia di Crotone, la Zanella: “Piantedosi venga in aula a riferire”

“La tragedia avvenuta ieri sulle coste di Crotone poteva essere evitata? Le…

Tensioni Usa-Cina dopo le parole di Biden, il presidente Usa chiarisce su Taiwan: “La nostra strategia non cambia”

La “ambiguità strategica degli Stati Uniti su Taiwan non è cambiata”. Lo…