iamo a Soccavo, sono le 9 del mattino e i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli percorrono via Piave. Poco lontano c’è un uomo, sulla sessantina, che si accascia al suolo e si stringe la mano al petto: è un infarto. I militari non perdono tempo e la chiamata al 118 è istantanea.

In quei pochi minuti che passano nell’attesa dell’ambulanza i Carabinieri sono vicini al 63enne, adagiato su una panchina. Il personale sanitario arriva e la corsa inizia con la “scorta” all’ambulanza che la gazzella compie nel traffico cittadino.

L’uomo, prima al Fatebenefratelli di Napoli e poi nella clinica Mediterranea, è stato operato d’urgenza per “infarto del miocardio” e l’intervento è riuscito.

Potresti leggere

Travolto e ucciso da una palma, titolare di uno stabilimento balneare perde la vita

Il titolare dello stabilimento balneare Stella Maris di Sottomarina (Chioggia) è morto…

Mariupol, la resa dei militari ucraini

– Sono 1.026 i militari ucraini che si sono arresi a Mariupol,…

Travolto in bici, l’amico 15enne morì nell’incidente: ragazzo multato dalla Polizia

ll 30 novembre venne travolto da un’auto in via Pomposa a Ferrara,…