Napoli sotto choc per la piccola Vittoria, la bimba di 5 anni morta annegata nel mare di Torre Annunziata nel pomeriggio di sabato 11 giugno. Era con la mamma e la sorellina al lido Risorgimento quando si è verificata la tragedia. Vittoria si è avvicinata alla riva e, complice la grande confusione dovuta all’affluenza di gente e la presunta assenza del bagnino forse in pausa pranzo, è finita in mare piano piano, trascinata a largo dalla corrente.

L’allarme è scattato dopo alcuni minuti quando la madre si è accorta che la figlioletta non tornava più sotto l’ombrellone. Sono partite le prime ricerche, che sono andate avanti per circa un’ora, di lido in lido. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione e della compagnia di Torre Annunziata per coordinare le ricerche. Nei primi concitati momenti si era pensato a un rapimento o ad uno smarrimento.

La bimba è stata poi soccorsa in mare dal personale della Capitaneria di porto e trasportata d’urgenza all’ospedale di Castellammare. Era viva ma in condizioni critiche. Vittoria la è poi deceduta alle successive 16:30.

Potresti leggere

Problemi per Pfizer? Controlli della Guardia di Finanza in Italia per l’azienda farmaceutica

Pfizer Italia nel mirino delle autorità italiane, verifica fiscale in corso per…

Colloquio con violenza, guai per il manager indagato: altre donne pronte a denunciare

Sono tre al momento le ragazze che si sono fatte avanti per…

Ragazzino di 12 anni in ospedale a Napoli con chiave infilzata in testa, aggredito da coetaneo

Un bambino di 12 anni e’ stato aggredito giovedi’ scorso a Napoli,…