Ravil Maganov, presidente della compagnia petrolifera russa Lukoil, è morto dopo essere caduto da una finestra della Clinica centrale ospedaliera di Mosca. Lo riferisce una fonte a Interfax.

“Maganov è caduto dalla finestra della sua stanza dell’ospedale stamattina. E’ morto per le ferite”, ha spiegato al fonte aggiungendo che la polizia è al lavoro sul luogo dell’incidente. Interfax precisa di non avere al momento conferme ufficiali della notizia.

Potresti leggere

Droni sulle città russe, le autorità: “Vogliono attaccare le infrastrutture civili”

Un drone è caduto vicino a una stazione di distribuzione del gas…

Finlandia e Svezia nella Nato, Mosca minaccia: “Rafforzeremo i confini occidentali”

“Ci si può dimenticare dei Baltici non nucleari se Svezia e Finlandia…

Usa-Cina, incontro a Roma: “Se Pechino aiuta Putin saranno guai”

Il consigliere di sicurezza nazionale Usa Jake Sullivan e il direttore dell’Ufficio…