Dopo sei mesi di carcere, l’ex calciatore Fabrizio Miccoli torna in libertà e finirà di scontare il resto della pena (3 anni e 3 mesi la condanna definitiva per estorsione aggravata dal metodo mafioso) con la misura alternativa dell’affidamento in prova. Il tribunale di sorveglianza di Venezia ha accolto il ricorso presentato da Antonio Savoia, legale dell’ex capitano del Palermo, 42 anni, che lascia così il carcere di Rovigo.

Sulla base dell’affidamento in prova che il Tribunale gli ha accordato, Miccoli potrà tornare nel suo Salento ad allenare nella scuola calcio di famiglia. Dovrà rispettare alcune prescrizioni come non rientrare in casa dopo la mezzanotte e non frequentare pregiudicati.

“E’ stato accolto il ricorso dal tribunale di sorveglianza di Venezia – spiega all’Ansa l’avvocato Savoia – ed è stato accordato l’affidamento in prova”. L’ex bomber era stato condannato dopo essere stato coinvolto in un’indagine per aver chiesto a Mauro Lauricella, figlio di Nino, esponente della famiglia mafiosa del quartiere Kalsa, a Palermo, la restituzione di somme di denaro (circa 12 mila euro) a un imprenditore che gestiva una discoteca per conto di un suo amico, già fisioterapista della squadra rosanero. Nel corso di una telefonica, intercettata dagli investigatori, Miccoli e Lauricella, parlando del giudice Giovanni Falcone usavano parole e toni offensivi. Nello specifico l’ex calciatore di Juve, Benfica e Fiorentina definiva Falcone, ucciso dalla mafia assieme alla moglie e agli agenti di scorta in un attentato a Capaci il 23 maggio 1992, un “fango”.

Potresti leggere

Giochi olimpici invernali di Pechino, quarta medaglia per l’Italia: Brignone è d’argento

Medaglia d’argento a Pechino per la Brignone. Continuano le vittorie italiane nelle Olimpiadi invernali cinesi

Djokovic deve lasciare l’Australia, Corte respinge ricorso: “Sono profondamente deluso, ora mi riposo”

Djokovic deve lasciare l’Australia, la Corte federale ha respinto il ricorso presentato…

Trionfo Ferrari in Australia, Leclerc vince il Gran Premio di Melbourne

La Ferrari di Charles Leclerc ha vinto il Gran Premio d’Australia terza…