Superlega

“Il presidente della Lega Serie A non deve essere politico. Qui si sono confuse le funzioni. Il presidente non e’ uno che deve comandare, deve rappresentare gli interessi e le decisioni di 20 societa’, che si esprimono attraverso il Consiglio e l’assemblea”. Lo ha detto il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis, all’ingresso dell’hotel milanese dove si svolgera’ la prima assemblea elettiva per il presidente della Lega Serie A dopo le dimissioni di Paolo Dal Pino. “Oggi c’e’ molto da parlare di come uscire fuori dal pantano dove i precedenti hanno buttato da due anni la Lega in un immobilismo aggravato ancora di piu’ dal Covid – ha aggiunto -. Quello che nessuno vuole capire e’ una cosa fondamentale, la Lega Serie A e’ autonoma e indipendente perche’ finanzia tutto il movimento calcistico. Senza la Serie A non esisterebbe la Figc, non esisterebbe la Lega B, la Lega Pro ma anche qualche altro sport. Commissariamento? Sono boutade buttate li’ da qualcuno che ama mostrare i muscoli perche’ non ce li ha e ha bisogno di dimostrare a non so chi di averceli”, ha concluso De Laurentiis.

Potresti leggere

Migliaia di euro per scommesse e casinò, Totti nel mirino dell’antiriciclaggio

“Bonifici verso case da gioco estere”, “milioni di euro approdati a Montecarlo”…

Juventus, è Gianluca Ferrero il nuovo presidente

L’intero cda della Juventus si è dimesso ieri sera. La decisione presa…

Calcio, il primo coming out. Il professionista Jake Daniels: “Si, sono gay. È giunto il tempo di essere me stesso”

Una settimana dopo il suo debutto tra i professionisti in Championship, il…